Scelta Occhiali da vista

Consigli per l’acquisto di occhiali da vista: come trovare quelli giusti

Sono due le cose importanti per l’acquisto di nuovi occhiali da vista: che garantiscano una visione ottimale e rilassata e abbiano un bell’aspetto.

 A volte non c’è altra scelta che acquistare un nuovo paio di occhiali. Non solo perché le condizioni della vista sono cambiate, ma anche perché la moda cambia e si sviluppa continuamente a un ritmo regolare o per la necessità di un secondo paio di occhiali per particolari attività. O magari semplicemente perché i vecchi occhiali sono usurati. In ogni caso, data l’ampia scelta a disposizione, comprare montature e lenti nuove non è più un compito facile. Gli ottici, sempre più bravi, offrono ai propri clienti un’infinita varietà di modelli e caratteristiche diverse. Ma chi sa a cosa fare attenzione troverà facilmente il paio di occhiali perfetto per lui.

L'utilizzo degli occhiali da vista

Quando si comprano occhiali da vista nuovi, un criterio molto importante da tenere a mente è il campo di applicazione. Questo criterio può differire molto da persona a persona. Una delle prime domande da porsi è: a quale uso sono destinati i miei occhiali o per cosa li uso prevalentemente? Chi lavora al computer tutto il giorno avrà bisogno di occhiali differenti rispetto a chi lavora prevalentemente all’aperto o a chi necessita di occhiali da vista nella pratica di attività sportive. Più informazioni vengono fornite all’ottico al momento dell’acquisto, e un bravo ottico fa sempre molte domande, più sarà facile la scelta. Come essere da un concessionario e dover acquistare un’auto nuova invece di un paio di occhiali da vista: è importante chiedere delucidazioni all'ottico su tutte le "caratteristiche" che soddisfano le proprie esigenze.

Tecnologia all'avanguardia

Questo è un altro caposaldo da tenere presente per l’acquisto di occhiali da vista: più gli occhiali sono personalizzati in base alle proprie esigenze, migliori saranno i risultati che possono essere raggiunti in termini di qualità della visione, indossabilità e adattabilità, ad esempio nel caso delle lenti progressive. Il concetto è simile alla differenza tra farsi cucire un abito dal sarto, che risulta quindi realizzato su misura, e acquistare un abito già confezionato. È possibile che quest’ultimo stia perfettamente bene indosso, ma non se ne ha nessuna garanzia. 

Le montature

Riguardo alle montature, l’ottico solitamente preseleziona alcuni modelli che ritiene adatti, perché conosce perfettamente i suoi prodotti e perché in fondo è lui che aiuterà ad orientarsi nel labirinto di prodotti e offerte.  E’ importante assicurarsi comunque di esprimere le proprie preferenze riguardo al colore, al materiale e al prezzo già da principio.  La cosa più importante a cui fare attenzione è che i nuovi occhiali si adattino perfettamente alla forma del viso e siano allo stesso tempo compatibili con le lenti scelte.

L’esperienza ci insegna:  per i visi rotondi è preferibile optare per montature dalle linee spigolose, mentre per i visi spigolosi sono più adatte montature dalle forme arrotondate.  I visi ovali sono i più fortunati, perché vi si adattano bene entrambe le versioni.  Per i visi più triangolari o a forma di cuore è solitamente consigliata una montatura ovale sottile.

Il nostro suggerimento: quando bisogna scegliere la montatura, meglio portare qualcuno che ci conosce bene.  Una seconda o terza opinione può essere molto d’aiuto.  E chi ha necessariamente bisogno degli occhiali da vista per poterne scegliere dei nuovi ha tre opzioni a disposizione:  chiedere all’ottico una montatura per semi-occhio o gli occhiali da trucco, indossare lenti a contatto monouso o farsi fare una foto con le montature che lo convincono di più, in modo che guardandosi sul monitor la scelta risulti facilitata.  

Un altro aspetto da considerare per la scelta della montatura è il materiale di realizzazione.  E ovviamente anche il peso delle lenti spetta un ruolo decisivo.  La montatura, inoltre, deve essere comoda sin dal primo momento in cui si prova.  Se si soffre di allergie, è molto importante informarsi anche sulla composizione del materiale.

 

Assistenza post-vendita

Nella maggior parte dei casi, sono necessari circa tre giorni per scegliere un nuovo paio di occhiali da vista. Quando la decisione è stata presa, l’ottico li testa per assicurarsi che “calzino” bene, ma ovviamente è la reazione personale che conta molto.

Il nostro suggerimento: è bene verificare che i nuovi occhiali da vista siano comodi.  Non devono causare fastidi al naso, alle tempie o alle zone adiacenti alle orecchie. 

Il detto "lontano dagli occhi, lontano dal cuore" non è assolutamente applicabile a questo caso.  A volte può essere molto d’aiuto che i clienti tornino dall’ottico una o due settimane dopo aver ricevuto gli occhiali da vista nuovi, in modo da poter fare qualche piccola messa a punto, se necessario.  In ogni caso, un bravo ottico sarà sempre lieto di offrirvi assistenza e consulenza in qualsiasi momento in caso di bisogno.

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

You have declined cookies. This decision can be reversed.

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.

cadore